Nel corso della Presidenza di Fabrizio Bravi (2018-2019) Carlo Cherubini, Presidente del Comitato Marketing e Comunicazione, propose di dar vita ad una pubblicazione che ricordasse il 21° anno della “Posa della Prima Pietra” di Casa Palmas. Il Presidente Bravi, ritenne più opportuno dare alla luce la stampa in occasione del ventennale della consegna al Comune di Foligno della struttura, coinvolgendo la futura Presidente Elisabetta Todeschini che condivise l’idea. Ai primi di marzo del corrente anno era pronta la bozza della pubblicazione curata da Cherubini in collaborazione con il Comitato Casa Palmas, presieduto dal Socio Salvatore Zaiti, mancava solo il “visto si stampi”. I tristi avvenimenti che stiamo vivendo e la necessità di destinare le disponibilità del Club in favore della Comunità per esigenze ben più gravi non ci consentono, per il momento, la realizzazione della pubblicazione a stampa.
Per ricordare comunque l’avvenimento presentiamo uno stralcio della pubblicazione che doveva vedere la luce il 15 aprile 2020. Con l’occasione ricordiamo le altre importanti iniziative messe in atto dal Lions Club di Foligno e dai Lions Italiani, per la ripresa sociale ed economica del territorio folignate, dopo il disastroso terremoto del 1997 consistenti nella: a) Realizzazione e donazione al Comune di Foligno dei “Centri Sociali” di Verchiano (1997) e Casenove (1998); b) Organizzazione del Congresso Distrettuale nel maggio 2001 con la presenza a Foligno, per tre giorni, di oltre 500 Lions con la saturazione di tutte le strutture alberghiere . Carlo Cherubini Presidente del Comitato Marketing e Comunicazione
Motivazione del nome «Casa Palmas». Giuseppe Palmas, avvocato di grande levatura, già Presidente dell’Ordine degli Avvocati del Foro di Sassari, ancor fresco del suo Governatorato si trovò coordinatore e gestore delle iniziative benefiche dei Lions volte a far fronte al terremoto del 1997 in Umbria. (foto del Governatore Palmas, con a sinistra i sui più stretti collaboratori, il Segretario Distr. Gavino Terruso e il Cerim. Distrettuale Carlo Cherubini, a destra Sergio Marini Officer del club di Foligno.)
Palmas Individuò e appoggiò presso il Consiglio dei Governatori la Casa di Accoglienza di Foligno come la più valida iniziativa proposta come intervento sociale. La appoggiò con tutta la sua influenza perché fosse totalmente finanziata e così avvenne. Per questa ragione i Lions della Città di Foligno e dell’Umbria decisero di dedicare a Giuseppe Palmas, nel frattempo prematuramente scomparso, in segno di stima e affetto la Casa di Accoglienza affinché il suo ricordo fosse eternato nel tempo.
CASA DI ACCOGLIENZA “GIUSEPPE PALMAS” PER DIVERSAMENTE ABILI 2000 – 2020 RICORRENDO I VENTI ANNI DALLA COSTRUZIONE E DONAZIONE DA PARTE DEL LIONS CLUB AL COMUNE DI FOLIGNO
TESTIMONIANZA DI GAUDENZIO BARTOLINI ALL’EPOCA DEL TERREMOTO PRESIDENTE PER L’ANNO 1997-1998 DEL LIONS CLUB DI FOLIGNO: «Foligno 27 settembre 1997, una forte scossa di terremoto causa notevoli danni. Immediata la solidarietà di molte Associazioni; i Lions si attivano a livello nazionale e raccolgono una importante somma che mettono a disposizione delle zone terremotate, per finanziare un progetto che abbia una notevole valenza sociale.La proposta del Club di Foligno, suggerita da alcuni Soci che vivevano il problema dell’handicap, fu quella di chiedere un finanziamento per la costruzione di una struttura adatta ad ospitare le persone svantaggiate sia di giorno che di notte. In occasione della presentazione del progetto al Governatore Palmas dissi che le famiglie, nelle quali vi era un portatore di handicap, terremotate lo erano da sempre e che un intervento di questo tipo sarebbe stato un messaggio forte anche sul versante della “ricostruzione” .…L’idea fu valutata positivamente…»
«Abbastanza impegnativa fu la ricerca del terreno; volevamo assolutamente che fosse entro le mura per non emarginare ulteriormente chi già lo era per la sua condizione psicofisica. In tempi brevissimi trovammo il terreno» (foto: ottobre del 1998, il primo Vice Presidente Internazionale Jean Beahar visita il Club di Foligno e il luogo dove sorgerà la Casa di Accoglienza)
La presentazione del progetto, con la relativa richiesta di finanziarlo, avvenne in occasione del Congresso di Perugia. Il progetto, molto apprezzato dal Governatore Palmas, fu poi portato al Consiglio dei Governatori che lo approvò destinando ad esso una consistente somma dell’importo raccolto.» (foto: Bozza del primo progetto del Socio Arch. Partenzi)
15 maggio 1998 Presentazione del Progetto alla stampa e alle televisioni regionali. Foto1: da destra: Il Presidente del Lions Club Bartolini, il Sindaco Salari, il Segretario Cherubini e il Tesoriere del Club Alessi, per ultimo Rossi Antonio uno dei principali artefici della realizzazione della Casa di Accoglienza, componente insieme ai predetti del Comitato Terremoto. Foto2:il Presidente Bartolini illustra al Sindaco Salari il plastico del progetto definitivo interamente curato e realizzato dall’Architetto Giancarlo Partenzi.
Palazzo Candiotti Sala del Consiglio foto: Discorsi commemorativi e presentazione del plastico Intervento del Prof. Attilio Turrioni – Presidente della S.I.B.HA
16 Gennaio 1999 posa della prima pietra
16 Gennaio 1999 posa della prima pietra. Foto: Il Presidente della Commissione Calamità Naturali Gino Magrini Fioretti mentre firma la pergamena, immediatamente accanto il Past Governatore Ing. Francesco Migliorini e il Presidente Lions Club Foligno, per l’anno 1998/1999, Luigi Napolitano
16 Gennaio 1999 posa della prima pietra
Lavori in corso…
15 aprile 2000 inaugurazione
Foto: Il taglio del nastro da parte della madrina, Sig.ra Palmas, con a fianco il Governatore del Distretto 108 L, Avv. Pietro Pegoraro, Il Sindaco di Foligno Maurizio Salari ed il Presidente del Coomitato Terremoto del Lions Club di Foligno Gaudenzio Bartolini
Foto: Mons.Arduino Bertoldo mentre impartisce la benedizione alla struttura
Foto: Stele realizzata su bozzetto del compianto Socio Prof. Sergio Marini
La nostra associazione non si è limitata a costruire e donare la struttura ma nel corso degli anni, attraverso i Presidenti, ha sempre contribuito con finanziamenti mirati all’acquisto di attrezzature, di arredi e di materiale utile alle attività del Centro. Anno Lionistico 2001-2002 – Presidente Dagoberto Cannavicci: si realizza la piena operatività della Casa di Accoglienza; acquisto arredi esterni. Anno Lionistico 2011-2012 – Presidente Salvatore Zaiti: rinnovo di arredi e realizzazione lapide commemorativa. Anno Lionistico 2017-2018 – Presidente Giulia Rita Cirinei: rinnovo impianto di condizionamento.
Vogliamo ricordare anche le altre iniziative messe in atto, dal Lions Club di Foligno e dai Lions Italiani, per la ripresa sociale ed economica del territorio folignate dopo il disastroso terremoto del 1997: Realizzazione e donazione al Comune di Foligno del “Centro Sociale” di Verchiano (1997) e del “Centro Sociale” di Casenove (1998). L’ Organizzazione del Congresso Distrettuale nel Maggio 2001 con la presenza a Foligno, per tre giorni, di oltre 500 Lions.
21 dicembre 1997 Consegna del Centro Sociale Verchiano. Foto: Firma del verbale di consegna tra il Presidente del Lions Club di Foligno Gaudenzio Bartolini e il Sindaco del Comune di Foligno Maurizio Salari.
13 maggio 1998 Consegna “Centro Sociale” di Casenove e Serrone.
Organizzazione del Congresso Distrettuale nel maggio 2001 con la presenza a Foligno, per tre giorni, di oltre 500 Lions. Foto: Foligno-Piazza della Repubblica da sinistra: l’Assessore alla Cultura Prof: Mario Margasini, il Generale Plinio Paoli – Comandante del Centro Nazionale di Selezione dell’Esercito, i Lions Cherubini e Bartolini, il Governatore Ing. Enrico Cesarotti, il Presidente del Lions Club di Foligno Antonio Alessi e altre Autorità.
Queste immagini ricordano alcuni degli avvenimenti di quel tempo e quanto all’epoca fece il nostro Lions Club Foligno con l’aiuto di tutti i Lions d’Italia per alleviare le difficoltà derivanti dal terremoto del 1997 e per favorire la ripresa sociale ed economica del territorio di Foligno. Elisabetta Todeschini Presidente Lions Club Foligno – Foligno, Aprile 2020 –
Lions Club Foligno

Categories:

Tags:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook feed
1 week ago

Questa mattina presso la storica Abbazia di Santa Croce in Sassovivo nel corso dell'incontro di cui ieri ho dato notizia, è stato assegnato da parte della Pro Foligno l'annuale Premio della Pace ... See more

2 weeks ago

Il primo consiglio direttivo in tempo di covid

2 months ago
Leo Club Foligno

Nella giornata odierna, il Leo Club Foligno si è recato presso Casa Palmas per la donazione di 11 scatole di alimenti a lunga conservazione. I soci ci tengono a ringraziare la Presidente Annarita ... See more

2 months ago
Lions, l'avvocato Angelo Mancini guida il club di Foligno e Veronica Fantauzzi il Leo

FOLIGNO - L’avvocato Angelo Mancini eletto nuovo presidente del Lion Club Foligno per l’anno lionistico 2020-2021, riceve il testimone dalla dottoressa Elisabetta Todeschini ....

« 1 of 12 »