Con il tocco della campana da parte del Governatore Massimo Paggi si è dato inizio ad un pomeriggio all’insegna del Lionismo volto a comprendere il valore della Fondazione Lions o LCIF con il convegno dal titolo “il Salvadanaio più grande del mondo” ed i segreti della LCIF. La Fondazione è stata classificata come la migliore Organizzazione non Governativa secondo un report del Financial Times (2007), la prima al mondo di un elenco di 34 Associazioni tra cui Amnesty International, Rotary, Save the Children, Greenpeace, Unicef, nell’ambito del panorama internazionale soddisfacendo i parametri di:
·  Responsabilità dei programmi 
·  Capacità di esecuzione nel portare a termine i medesimi
·  Esecuzione precisa e capillare
·  Capacità di comunicazione.

Il primo relatore dell’evento è stato Sandro Castellana, Past Direttore Internazionale, Consigliere e Segretario Esecutivo LCIF.
Sandro Castellana ha informato i soci del valore di avere una cassaforte che sin dall’inizio della sua creazione si  apre per la mission della Fondazione a sostegno dei service di club, distretto e multidistretto per rispondere “ai bisogni umanitari, promuovere la pace  e favorire la comprensione internazionale attraverso i Lions Club.”
Il secondo relatore è stato Alberto Soci, Immediato Past Presidente del Consiglio dei Governatori  e Membro della Commissione Internazionale per la gestione dei dati e privacy. Soci ha sottolineato quanto il contributo di ogni club Lions sia determinante per il conseguimento della mission. Ma donare significa anche ricevere. Infatti, Alberto Soci, ha anche fornito  la “combinazione per aprire la cassaforte”, ovvero come chiedere i fondi da utilizzare per i progetti che riguardano aree poste dalla fondazione stessa che sono VISTA – GIOVANI – SERVICE UMANITARI –DISASTRI e nello specifico ha fornito le caratteristiche di un “progetto idoneo” e le caratteristiche di un progetto “non idoneo”. Nei prossimi giorni le slide illustrate nel congresso verranno messe a disposizione dei club attraverso il sito del distretto.
L’adesione al congresso è stata un successo che ha visto la partecipazione di 114 club Lions e 4 club Leo con un totale di presenze in sala di 150 persone.
La grande partecipazione e il forte coinvolgimento di tutti noi ha determinato il successo di questa giornata che verrà ricordata per la reale necessità di conoscenza e chiarezza per la futura realizzazione di ogni nostro progetto vincente. Il Club Lions Foligno, già riconosciuto sul territorio come servitore di umanità, farà tesoro di queste indicazioni e le concretizzerà nel segno del “WE SERVE !

Categories:

Tags:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook feed
1 day ago
Lions Club Foligno - Lontani ma Vicini - Maggio 2020

Il Lions Club ed il Club Leo di Foligno, proseguono nell’opera di sostegno delle attività assistenziali sul territori: dopo aver contribuito alle necessità dell’Ospedale di Foligno con ... See more

Il Lions Club ed il Club Leo di Foligno, proseguono nell’opera di sostegno delle attività assistenziali sul territori: dopo aver contribuito alle necessità d...

1 day ago
L'infinita solidarietà dei Lions di Foligno, consegnati 36 pacchi alimentari

Questa volta la donazione ha toccato Valtopina, con il sindaco che ha ricevuto i prodotti che saranno poi donati alle famiglie in difficoltà

1 day ago
Valtopina, pacchi alimentari per le famiglie da Lions e Leo Club Foligno

https://tuttoggi.info/valtopina-pacchi-famiglie-lions-leo-foligno/580262/

Valtopina, pacchi alimentari per i bisogni delle famiglie da Lions e Leo Club Foligno. Nuovo gesto di solidarietà dopo quello verso l'ospedale

4 days ago

Disponibile la app della rivista Lions

« 1 of 9 »